classiera loader

Truffe

Truffe da adescatori con acconto/anticipo

Con questa truffa purtroppo ci sono cascati veramente in tanti. Ecco come avviene.

Truffa:

  • Vedete qualsiasi articolo su QuiVendo, voi chiamate e chiedete un appuntamento
  • Il venditore vi dice subito che ha già molti appuntamenti ma che se versate un anticipo su una postepay o su paypal vi tiene l’oggetto come “occupato”
  • Dopo l’accredito il venditore sparisce senza lasciare traccia

MAI dare acconti per qualsiasi cosa, questa truffa è molto diffusa sulle vendite di automezzi

Truffe da adescatori

Le truffe da adescatori sono le più pericolose. Facciamo un esempio concreto, vedete un auto che come valore di media è di 3.000 euro, voi la trovate su QuiVendo a 1.000 euro e quindi contattate il venditore che ha l’auto in questione.

Truffa:

  • Vi darà appuntamento in un posto predefinito per incontrarsi e concludere l’affare e vi chiederà esplicitamente se potete pagare in contanti
  • Andate all’appuntamento con i 1.000 euro in contanti per acquistare l’auto
  • Le zone con questi appuntamenti di solito sono posti isolati
  • Ad aspettarvi non è l’auto ma una ciurma che vi deruberà

Cosa fare per evitare tutto ciò:

  • Quando siete nei paraggi del luogo del ritiro dell’auto, assicurarsi di essere in un posto affollato
  • Notare cosa si ha intorno
  • Se siete dubbiosi, invitate il venditore a venire nel bar più vicino a voi (affollato) per poi concludere l’affare
  • In caso di acquisto, MAI andare in auto con il venditore per andare a fare il passaggio di proprietà ma andare con le proprie auto private
Truffe da pacco fasullo

Un’altra truffa in voga è il recapito del pacco con il contenuto errato o fasullo.

In questo caso purtroppo le uniche cose che potete fare sono queste:

  • Dire al corriere “con riserva”, in caso di frode il corriere rimborsa di media 1 euro per kg del peso dell’oggetto
  • Prendere il pacco aprirlo di corsa e controllarlo prima che il corriere vada via, in caso di truffa l’oggetto può essere rimandato indietro con la dicitura “rifiutato dal destinatario” e la spesa del secondo trasporto è a carico del destinatario (il truffatore), non dimenticate di fare foto e/o video dell’oggetto appena scartato

Le regole dei corrieri cambiano continuamente, questo testo è solo a scopo illustrativo.

Truffa Paypal

Le truffe tramite Paypal come avvengono e come ci si può difendere.

Truffa:

  • Il compratore vi paga tramite Paypal per un prodotto da voi venduto
  • Voi spedite l’oggetto dopo aver visto l’accredito sul vostro conto Paypal
  • Magicamente l’importo versato dal vostro cliente sparisce
  • Voi venditori restate senza oggetto e senza soldi!

Come avviene:

  • Il compratore realmente vi paga ma il nome e l’indirizzo del vostro compratore non combaciano, cioè l’indirizzo che voi avete per la spedizione del vostro oggetto è diverso dall’intestatario del conto Paypal del compratore
  • Il compratore può richiedere il rimborso della cifra versata per mancato recapito dell’oggetto in questione (si può chiedere il rimborso anche dopo 2 mesi dalla data di pagamento, salvo cambiamenti da parte di Paypal) perchè non risulta la spedizione a nome del vero intestatario del conto paypal

NON ACCETTATE DENARO TRAMITE PAYPAL DA FONTI POCO ATTENDIBILI

 

Le regole di PayPal cambiano continuamente, prendete queste informazioni solo a titolo informativo.